Maxi rissa tra gruppi rivali in strada: carabinieri usati come scudo della folla

Maxi rissa tra gruppi rivali in strada: carabinieri usati come scudo della folla

In queste ore sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica e trovare i responsabili


MAROTTA – Uno sguardo di troppo, un’offesa. O forse ben altro. Di certo c’è che a Marotta, nel Pesarese, se le sono date di santa ragione. A farne le spese anche i carabinieri intervenuti per sedare la rissa scoppiata tra gruppi rivali.

Il tutto, secondo alcune testimonianze, dopo un accoltellamento durante una lite fra cittadini a quanto pare albanesi e africani. Sul posto i militari del Norm di Fano che però sono stati prima accerchiati e poi aggrediti dalla folla. L’auto di servizio è stata presa a calci, qualcuno ha anche usato uno dei carabinieri come scudo per evitare il linciaggio anche con cocci di bottiglia.

I militari sono finiti in ospedale senza però gravi conseguenze. Si lavora per ricostruire la dinamica dei fatti e risalire ai responsabili.