Non si ferma all’alt, prova a scappare ma cade dallo scooter: 17enne arrestato a Napoli

Non si ferma all’alt, prova a scappare ma cade dallo scooter: 17enne arrestato a Napoli

Con lui una ragazza in gravidanza: la 21enne è stata trasportata in ospedale


NAPOLI – I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno arrestato in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura minorile di Napoli e denunciato a piede libero per resistenza, ricettazione e possesso di documenti di identificazione falsi un 17enne di Mondragone.

I fatti avvenuti questa notte. Manca poco alle 2 e i Carabinieri, durante un posto di controllo a via Roma direzione Scampia, notano uno scooter con a bordo una coppia di ragazzi e decidono di fermarli. Il ragazzo alla guida, con dietro una ragazza, non si ferma all’alt. Nasce così l’inseguimento che dura 4 chilometri e termina solo a Melito di Napoli quando, precisamente in via Madonnelle, lo scooter rimane incastrato tra un muro di cinta ed un paletto di ferro.

I centauri cadono e il ragazzo fugge mentre la passeggera, una 21enne del centro storico al 6° mese di gravidanza, viene soccorsa. Mentre la giovane viene portata all’ospedale dal personale del 118 allertato dai militari, continuano le ricerche del ragazzo che terminano poco dopo: il giovane viene infatti ritrovato nascosto tra alcune auto in sosta.

Sul 17enne pendeva già una misura cautelare a causa delle violazioni commesse in una comunità dove era sottoposto per rapina aggravata. I Carabinieri hanno accertato che lo scooter utilizzato per la fuga fosse stato rubato e al suo interno anche una carta di identità contraffatta con la foto del 17enne e i dati anagrafici diversi. L’arrestato è stato tradotto al carcere di Nisida