Rifiuti di Roma a Giugliano e Tufino, la SapNa conferma: “Diminuirà la tariffa dei rifiuti per i cittadini”

Rifiuti di Roma a Giugliano e Tufino, la SapNa conferma: “Diminuirà la tariffa dei rifiuti per i cittadini”

La ricezione dei rifiuti di Roma consente di abbassare i costi fissi e conseguentemente la tariffa per i cittadini di città metropolitana di Napoli


GIUGLIANO/TUFINO/ROMA – “In relazione alle notizie che pervengono a mezzo stampa circa l’aiuto che SapNa si appresta a fornire alla Città di Roma, si precisa quanto segue: in un’ottica di efficientamento impiantistico effettuato nel corso degli ultimi anni, la SapNa ha la capacità tecnica di trattare un ulteriore 10% di rifiuti. La ricezione dei rifiuti di Roma consente di abbassare i costi fissi e conseguentemente la tariffa per i cittadini di città metropolitana di Napoli.

I rifiuti di Roma verrebbero solo trattati presso gli impianti di SapNa per essere successivamente inviati all’estero a spese di AMA Roma. Infatti tali rifiuti, grazie all’ampia disponibilità di spazi esteri già acquisiti con gare europee, saranno poi inviati a recupero nella totalità senza utilizzare siti e discariche ubicati nel territorio di città metropolitana di Napoli, né tantomeno verranno portati al termovalorizzatore di Acerra”.

Questo è quanto reso noto da SapNa (Sistema Ambiente Provincia di Napoli).

Secondo l’accordo, sarebbe previsto il conferimento giornaliero negli impianti SapNa in provincia di Napoli, che si trovano a Giugliano e Tufino. Il conferimento partirebbe dal 4 ottobre fino al 31 dicembre: 150 tonnellate/die: 75 tonnellate a Giugliano e 75 tonnellate a Tufino. A Giugliano dovrebbero arrivare circa 9mila tonnellate di rifiuti, altrettante a Tufino.