Sesso online con un ragazzino, arrestato prete: dava soldi alla madre della vittima

Sesso online con un ragazzino, arrestato prete: dava soldi alla madre della vittima

Agli arresti domiciliari anche la donna che faceva prostituire il figlio


PERUGIA – Sesso online con un minorenne, per questo motivo è stato arrestato un prete della provincia di Perugia che, per compiere questi atti, pagava piccole somme di denaro alla madre del ragazzino. L’accusa è di prostituzione minorile. Per la donna sono scattati gli arresti domiciliari.

Il sacerdote, di 63 anni, è originario di Caltavuturo, provincia di Palermo. È parroco nel piccolo borgo di San Feliciano, frazione del comune di Magione, in provincia di Perugia. Ora si trova in carcere a Spoleto. La vicenda è stata ricostruita dalla Procura di Palermo e dai carabinieri della compagnia di Termini Imerese.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il sacerdote avrebbe compiuto atti sessuali a distanza con il minorenne in cambio di piccole somme di denaro pagate alla madre. Potrebbe non essere stato l’unico episodio,