Spettacoli d’estate: in scena “Il Demiurgo” con “Robin Hood” al Castello Lancellotti

Spettacoli d’estate: in scena “Il Demiurgo” con “Robin Hood” al Castello Lancellotti

La suggestiva cornice medievale ha accompagnato la giovane compagnia teatrale ed il pubblico nella rappresentazione delle vicende della foresta di Sherwood


LAURO (AV) – Il ritorno agli spettacoli all’aperto con le nuove regole: green pass, mascherine, distanziamento sociale. Ma quel che più conta è tornare a respirare la magia della rappresentazione, in questo caso momenti evocativi di epoche passate, raccontanti in chiave ironica dai giovani e bravi attori della compagnia teatrale “Il Demiurgo”. La cornice è quella del Castello Lancellotti, a Lauro, in provincia di Avellino. Luci a volte soffuse a volte più intense, un castello con i relativi torrioni sullo sfondo, perfettamente in tema con l’epoca di cui si parla, attori che entrano nella vicenda con vestiti dell’epoca. Parliamo del Medioevo inglese raccontato in “Robin Hood”. Ed ecco Robin, con i suoi amici William e Little John, Lady Marian, Fra Tuck, il perfido Sceriffo di Nottingham con i suoi buffi scagnozzi ed il principe usurpatore Giovanni che, come racconta il menestrello delle varie versioni, ed anche di quella di cui parliamo, è “il re più fasullo d’Inghilterra”.

Circa un’ora e trenta di piacevole intrattenimento in una cornice suggestiva per un’arte che va seguita, incoraggiata ed applaudita.

FOTO: GIULY NIKERIS, GIANLUCA RUSSO: