Tragedia in Campania, Giuseppe travolto ed ucciso da auto in corsa

Tragedia in Campania, Giuseppe travolto ed ucciso da auto in corsa

Il ragazzo era in sella alla sua bicicletta quando è stato centrato in pieno dalla vettura


ALIFE (CASERTA) – Dolore nella comunità di Alife, nell’alto casertano, per l’improvvisa morte di Giuseppe Santagata di 31 anni. Il giovane è stato travolto da un’auto mentre era in sella alla sua bicicletta. Il ragazzo – che lavorava come operatore ecologico – stava percorrendo via Campisi quando, per cause ancora in corso di accertamento, è stato centrato in pieno da un’automobile, una Fiat 500, guidata da un 20enne del posto: Giuseppe è stato così sbalzato sull’asfalto ed è finito contro un muretto. Soccorso tempestivamente dai sanitari del 118, il 31enne è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese, dove purtroppo è deceduto poco dopo il suo arrivo a causa della gravità delle ferite riportate nell’incidente.

La salma di Giuseppe Santagata è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Caserta, dove nelle prossime ore, come da prassi, probabilmente verrà effettuata l’autopsia. Il giovane alla guida dell’auto è invece indagato a piede libero: sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese.