Tragedia in spiaggia, accusa un malore mentre gioca con i nipotini: muore 50enne

Tragedia in spiaggia, accusa un malore mentre gioca con i nipotini: muore 50enne

all’uscita dall’acqua ha iniziato a giocare con i nipotini quando ha accusato un malore


CASERTA – Tragedia in spiaggia: 50enne di Caivano accusa un malore uscito dall’acqua e muore sul colpo. Il dramma, come riportato da Caserta news, è avvenuto poco dopo le 13.00 in un . Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo stava trascorrendo una giornata al mare in famiglia sulla spiaggia libera: si era gettato in acqua per un bagno; all’uscita dall’acqua ha iniziato a giocare con i nipotini quando ha accusato un malore. In pochi secondi si è accasciato sul bagnasciuga e poco dopo è spirato. La morte è sopraggiunta in pochi minuti.

L’uomo è stato soccorso dal personale del lido vicino e da un infermiere con un lungo massaggio cardiaco. Il 118, accorso munito di defibrillatore, aveva il proposito di rianimare l’uomo, oramai privo di sensi, ma non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Una morte improvvisa avvenuta tra lo sgomento dei presenti e la disperazione dei familiari. Presenti i carabinieri della stazione di Cellole. La salma è ancora sul bagnasciuga in attesa di esser traslata presso l’istituto di medicina legale di Caserta.