Tragico incidente nel napoletano: Michele muore a 30 anni dopo 40 giorni di agonia

Tragico incidente nel napoletano: Michele muore a 30 anni dopo 40 giorni di agonia

Il giovane, che era caduto dalla sua moto, aveva riportato fratture alla tibia, al bacino e ad entrambi i peroni


NOLA/NAPOLI – Tragedia nel napoletano a causa dell’ennesimo incidente. Michele Siciliano, 30 anni, è deceduto dopo 40 giorni dal tragico incidente stradale verificatosi sull’autostrada A30, all’altezza di Palma Campania. Troppo gravi le ferite riportate nel tremendo impatto. Michele era stato prima trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria la Pietà di Nola e successivamente trasferito all’ospedale del Mare di Ponticelli, a Napoli. Il 30enne, che era caduto dalla sua moto, aveva riportato fratture alla tibia, al bacino e ad entrambi i peroni.

C’erano anche lesioni su tutto il corpo. Numerosi i messaggi di cordoglio da parte di amici e parenti di Camposano (il suo paese, vicino Nola), che gli stanno rendendo omaggio, anche sui social, in queste ore.

Questo il messaggio scritto poco fa da Marianna:

“Ricorderò sempre il tuo magnifico sorriso e la tua grande umiltà che ti contraddistingueva… fai buon viaggio”.