Vaccini, Zenga si sottoporrà a 4 dosi in totale: “Necessario per allenare in Italia”

Vaccini, Zenga si sottoporrà a 4 dosi in totale: “Necessario per allenare in Italia”

“Unico neo, dovrò fare la seconda dose tra 20 giorni e perderò la prima di campionato. Cosa non si fa per amore”, detto l’allenatore


NAZIONALE – L’ex portiere di Inter e Sampdoria, ed attuale allenatore, Walter Zenga, si sottoporrà a 4 dosi di vaccino. Due in Cina e due in Italia.

“C’è chi non si vaccina, chi fa il richiamo e chi come me decide di fare dopo 2 dosi di Sinopharm anche una terza e quarta dose di Pfizer – questo è quanto reso noto su Instagram da Zenga – Perché? Per avere il green pass e poter stare in Italia a seguire il mio amato calcio”.

Il vaccino cinese (prodotto anche nel Paese del Golfo), infatti, non è fra quelli che consentono di ottenere il certificato vaccinale valido in Italia e nel resto dell’Unione europea. “Unico neo, dovrò fare la seconda dose tra 20 giorni e perderò la prima di campionato. Cosa non si fa per amore”, ha aggiunto l’allenatore.