Alto impatto nel Vesuviano: trovata droga e un impianto di videosorveglianza abusivo attorno ad un palazzo

Alto impatto nel Vesuviano: trovata droga e un impianto di videosorveglianza abusivo attorno ad un palazzo

All’interno di un parco trovati anche bilancini di precisione e materiale per il confezionamento


TORRE ANNUNZIATA – Operazione “alto impatto” a Torre Annunziata. In campo gli agenti del locale Commissariato e i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il supporto di personale della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del IV Reparto Mobile, dell’Unità Cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale, dei Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego di Napoli e di Torre Annunziata, delle unità Cinofile e del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli e di una squadra dei Vigili del Fuoco.

Sono intervenuti nel Parco Penniniello, nel Parco Poverelli e nell’area portuale.

Nel corso dell’attività sono state identificate 208 persone, di cui 4 sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché prive della mascherina.

Controllati 117 veicoli, contestata una violazione del Codice della Strada per mancata esibizione dei documenti di circolazione, sanzionato amministrativamente un conducente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale poiché trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana al quale è stata ritirata la patente di guida.

Inoltre, i finanzieri e gli agenti di polizia, all’interno di un’area comune del Parco Penniniello, hanno rinvenuto 84 dosi con 88 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga.

All’interno dell’area portuale, hanno sequestrato una pistola giocattolo priva di tappo rosso.

Infine, nel Parco Poverelli, è stato rinvenuto un sistema di videosorveglianza installato abusivamente lungo il perimetro di un palazzo.