Arzano, affissioni abusive di manifesti elettorali: bloccati attacchini, oltre 20 multe

Arzano, affissioni abusive di manifesti elettorali: bloccati attacchini, oltre 20 multe

La polizia locale diretta dal colonnello Biagio Chiariello sta pattugliando la città in questi giorni


ARZANO – La situazione delle affissioni elettorali ad Arzano si presenta nella normalità con il rispetto delle regole sulla propaganda elettorale. Certo , non sono mancate le iniziali incomprensioni avverso i controlli serrati messi in campo dalla polizia locale che ha elevato diverse sanzioni a carico di alcuni candidati che pretendevano di porre in essere un comportamento già tenuto in passato dove si imbrattava ogni angolo della città.

Il lavoro di prevenzione e informazione sulle regole delle affissioni avviato da mesi dagli uomini della polizia locale di Arzano, sta funzionando, abbiamo una città più pulita. L’indecenza che spesso vediamo in molti territori con manifesti sugli alberi, segnaletica stradale , balconi, attraversamenti pedonali, etc, quest’anno è un miraggio ad Arzano.

La polizia locale diretta dal colonnello Biagio Chiariello sta pattugliando la città e degli attacchini nessuna traccia.
Dei “tentativi ” iniziali di affissione abusiva , con qualche candidato che aveva invaso spazi elettorali assegnati ad altri partiti, sono stati debellati con oltre venti sanzioni a carico dei trasgressori.

I controlli continueranno naturalmente anche nei prossimi giorni, intanto anche la commissione straordinaria manifesta soddisfazione.

Ed in città girano voci circa lamentele degli attacchini selvaggi: ” Vogliamo lavorare come abbiamo sempre fatto”.