Automobilista da record, rimedia 35 multe con l’auto confiscata: dovrà pagare oltre 4mila euro

Automobilista da record, rimedia 35 multe con l’auto confiscata: dovrà pagare oltre 4mila euro

L’uomo aveva continuato a circolare con il veicolo nonostante fosse bloccato per mancanza di assicurazione


NAPOLI – Aveva l’auto confiscata a causa della mancanza di assicurazione ma continuava a circolare liberamente. Nel farlo ha commesso 35 infrazioni venendo sanzionato altrettante volte per un totale di oltre 4mila euro. Protagonista in negativo della vicenda un 56enne napoletano.

Tutto era iniziato quando l’automobilista fu fermato per un controllo della Polizia Stradale di Bologna: in quella circostanza l’auto, risultata priva di assicurazione, fu sequestrata ed affidata ad una ditta per la custodia.

A seguito di un’istanza, però, il veicolo fu riconsegnato al proprietario che ha ripreso a circolare liberamente nonostante la sopravvenuta confisca, ed assegnazione al Demanio dello Stato, perché l’uomo non aveva provveduto ad assicurarla. Da qui le ulteriori infrazioni e la comunicazione dall’Agenzia del Demanio di Bologna alla Polizia Locale di Napoli di 35 sanzioni al C.d.S.

La Polizia Locale dopo una attività investigativa è riuscita ad intercettare e sequestrare il veicolo mettendolo a disposizione del Demanio dello Stato. L’uomo, come detto, dovrà ora pagare circa 4mila euro di multe.