Blitz dei carabinieri: sequestri di armi e droga nel napoletano

Blitz dei carabinieri: sequestri di armi e droga nel napoletano

Denunciati per furto di corrente alcuni cittadini


NAPOLI – Costanti e senza sosta i controlli a Torre annunziata da parte dei Carabinieri della locale compagnia. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno effettuato un servizio a largo raggio con posti di controllo rafforzati e perquisizioni alla ricerca di armi e droga.
Massima attenzione, questa volta, al complesso edilizio denominato “Palazzo dei Tittoni” di via Vittorio Emanuele III.
Rinvenuti e sequestrati – in più nascondigli creati in aree comuni – 1 pistola “Smith&Wesson” calibro 9 con matricola abrasa completa di caricatore con all’interno 11 proiettili cal. 9 Luger “a espansione”, altri 16 proiettili dello stesso calibro, 10 pallottole calibro 380 e 1 proiettile calibro 7,62.
Sequestrati 67 grammi di cocaina, 68 grammi di marijuana e 33 grammi di crack. Le specialità di droghe erano tutte già suddivise in dosi e pronte alla vendita.
Rinvenuti e sequestrati anche una pianta di marijuana in coltivazione e 2 bilancini di precisione con diverso materiale per il confezionamento della droga.
Denunciati per furto di corrente elettrica 3 condomini e rimossi barriere e cancelli collocati abusivamente che permettevano un accesso esclusivo ai pianerottoli dei piani superiori dello stabile.
I Carabinieri – durante il servizio – hanno identificato 88 persone e controllato 41 mezzi.