Botte e insulti ai bimbi della scuola dell’infanzia: maestra sospesa nell’Avellinese

Botte e insulti ai bimbi della scuola dell’infanzia: maestra sospesa nell’Avellinese

Le indagini hanno consentito di accertare comportamenti vessatori della donna nei confronti dei piccoli alunni


VALLO DI LAURO – I comportamenti strani dei bimbi. Le denunce delle mamme e, infine, le indagini dei carabinieri che, con i filmati delle telecamere di sorveglianza, l’hanno incastrata. La triste storia all’interno di una scuola dell’infanzia di Vallo di Lauro, in provincia di Avelino, dove una maestra si sarebbe resa responsabile di violenza psicologica e anche fisica ai piccoli alunni.

Dopo che alcune mamme si sono rivolte ai militari dell’Arma, immediate sono scattate le indagini e, dopo i primi risultati, i provvedimenti: la maestra è stata sospesa per i prossimi dieci mesi da ogni attività professionale. L’ordinanza è della Procura di Avellino a margine delle indagini svolte dai carabinieri.

Dalle intercettazioni audio-video disposte dagli investigatori è emerso che l’insegnate, in maniera reiterata, aveva un comportamento vessatorio nei confronti dei bambini con continue mortificazioni psicologiche e fisiche. La misura interdittiva fa divieto all’insegnante indagata di prestare servizio presso qualsiasi istituzione scolastica di ogni ordine e grado