Campania, Amerigo muore di Covid a soli 31 anni: lascia moglie e figlio di 2 anni

Campania, Amerigo muore di Covid a soli 31 anni: lascia moglie e figlio di 2 anni

Era titolare di concessionarie d’auto. Il cordoglio del Sindaco e della parrocchia


SAN VALENTINO TORIO/SCAFATI (SA) – Lutto in provincia di Salerno. San Valentino Torio piange la morte del 31enne Amerigo Esposito. L’uomo, dopo aver contratto il Covid dallo scorso weekend era ricoverato presso il reparto dedicato dell’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati. Esposito non era ancora vaccinato, anche se soggetto a rischio per la sua obesità. Titolare di concessionarie d’auto lascia la moglie ed il figlio di soli due anni. La comunità salernitana piange il giovane imprenditore. A nulla sono serviti gli sforzi dei sanitari per salvargli la vita.

Il sindaco Michele Strianese e l’ Amministrazione Comunale di San Valentino Torio hanno espresso il loro cordoglio e “si uniscono al dolore delle famiglie Ambruosi ed Esposito, per la prematura scomparsa del giovane Amerigo, esprimendo ad esse le più sentite condoglianze.

Il nostro caro concittadino ha lottato contro il Covid presso l’ ospedale Scarlato di Scafati ma non e’ riuscito a vincere la sua battaglia. Affranti dal dolore preghiamo, insieme alla comunità tutta, per la sua anima affinchè riposi in pace”.

Anche la parrocchia di San Biagio, paese adiacente a San Valentino Torio, ha ricordato il 31enne su Facebook, scrivendo: “Ascolta, o Padre Santo, la nostra preghiera per il nostro fratello Amerigo Esposito che hai chiamato alla gioia del tuo Regno”.

FONTE: OTTOPAGINE.IT