Campania, paura in piazza: minaccia di sparare ad una donna, arrestato 23enne

Campania, paura in piazza: minaccia di sparare ad una donna, arrestato 23enne

Il litigio per futili motivi. Raggiunto dai Carabinieri, si era scagliato contro di loro prima di essere bloccato


MONTELLA (AV) –  I Carabinieri della Compagnia di Montella arrestato un 23enne del posto, ritenuto responsabile dei reati di minaccia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il fatto è accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Montella, in provincia di Avellino, in piazza Bartoli. Il giovane ha litigato per futili motivi e ha minacciato di sparare una donna.

Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile.

Notata la situazione di grave pericolo, i militari hanno invitato il 23enne, già noto alle Forze dell’Ordine, a mantenere la calma. La risposta dell’uomo non si è fatta attendere, scagliandosi fisicamente contro i carabinieri.

L’alta professionalità dei militari e l’immediato intervento di un’ulteriore pattuglia dei Carabinieri fatta convergere sul posto, ha evitato che l’azione producesse conseguenze ben più gravi.

Non senza fatica i Militari hanno bloccato l’esagitato e avendo scongiurato contestualmente la possibilità di gesti inconsulti, lo hanno condotto in Caserma.

Dichiarato in arresto su disposizione della Procura di Avellino, i carabinieri lo hanno condotto ai domiciliari in attesa di essere giudicato attraverso il rito direttissimo.