Caos alla stazione centrale: guasto alla linea elettrica, accumulati ritardi di oltre 180 minuti

Caos alla stazione centrale: guasto alla linea elettrica, accumulati ritardi di oltre 180 minuti

Pesantissimi ritardi e cancellazioni su tutta la rete


NAPOLI – Un lunedì mattina cominciato nel peggiore dei modi per i centinaia di pendolari napoletani e non che ogni mattina usufruiscono del servizio dell’alta velocità. A gettare nel caos il funzionamento della stazione Centrale un guasto elettrico dello snodo di Napoli. Intorno alle 6.10 è iniziato il blocco che ha gettato nel panico i pendolari diretti a Roma. Nel Lazio, infatti, oggi è il primo giorno di scuola e molti non sono riusciti a raggiungere i posti di lavoro. Pesantissimi ritardi su tutta la rete. Cancellati le frecce delle 7.09 e delle 7.30. Il primo treno ad essere deviato è stato quello delle 6.40 che è passato per Caserta. I ritardi accumulati dalle frecce  sfiorano i 180 minuti.

Quanto è accaduto, fa sapere Rfi, ha reso inutilizzabili ben 12 binari di stazione. I tecnici di Rfi intervenuti subito dopo il guasto hanno già «restituito alla circolazione tre binari e sono al lavoro per ripristinare il regolare funzionamento anche degli altri nove, con una prima stima di riattivazione a partire dalle 9.30». Restano i ritardi, le cancellazioni e le deviazioni delle frecce.