Concerto abusivo di Tony Colombo a Forcella, assembramenti e fuochi illegali: sporta denuncia

Concerto abusivo di Tony Colombo a Forcella, assembramenti e fuochi illegali: sporta denuncia

E sul web impazzano le critiche: “Se fosse dovuto passare un mezzo di soccorso sarebbe rimasto intrappolato”


NAPOLI – Vicoli invasi da scooter ed auto parcheggiate selvaggiamente, assembramenti incontrollati di persone (di cui molte senza mascherina pur non rispettando neanche le distanze di sicurezza), musica neomelodica e gli immancabili fuochi d’artificio sparati in modo selvaggio a suggellare un momento d’abusivismo. È l’ennesima festa abusiva tra i vicoli di Napoli con tanto di concertino neomelodico che stavolta ha avuto come palcoscenico il cortile di un condominio in Vico dei Maiorani a Forcella. L’ospite musicale?  Un vero e proprio habitué di tali situazioni. Tony Colombo.

Ciò che è andato di scena a Forcella domenica sera 12 settembre è stato segnalato da diversi residenti, stufi di dover vivere tra degrado, caos e ad abusivi, al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Abbiamo sporto denuncia alle autorità per questa ennesima festa che ha messo in pericolo l’incolumità e  la salute delle persone, essendo state violate le norme anti covid e avendo bloccato di fatto una strada senza alcun permesso e facendo un baccano insopportabile per i residenti sparando anche in modo illegale i fuochi. Se fosse dovuto passare un mezzo di soccorso sarebbe rimasto intrappolato. C’è chi le regole non le ha mai rispettate e continua ad infrangerle, fregandosene di sicurezza e legalità e questo è un vero insulto a tutti quei musicisti che continuano a sacrificarsi e a lavorare in modo onesto e corretto. Per tutte queste ragioni chiediamo che vi sia tolleranza zero per chi non rispetta le regole e mette in pericolo la pubblica sicurezza e la salute delle persone, bisogna finirla con questa storia. Senza autorizzazioni e norme di sicurezza queste feste non si possono fare, chi viola le normative va denunciato e punito. ”-è stata la dichiarazione del Consigliere Borrelli che ha sporto una nuova denuncia anche contro la tiktoker Rita De Crescenzo che durante la notte tra domenica e lunedì ha partecipato a un evento illegale al Pallonetto di Santa Lucia sparando musica a tutto volume durante la notte e sparando fuochi tra i palazzi senza alcuna autorizzazione.