Controlli a tappeto al Parco Verde di Caivano: pusher inchiodati dalle telecamere, in 2 nei guai

Controlli a tappeto al Parco Verde di Caivano: pusher inchiodati dalle telecamere, in 2 nei guai

Rimossi anche numerosi manufatti abusivi finalizzati a favorire lo spaccio


CAIVANO – Controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Casoria  nel Parco Verde di Caivano. Denunciati un 40enne e un 22enne per detenzione di droga a fini di spaccio. Sequestrato un sistema di videosorveglianza abusivo composto da 9 telecamere e 2 tv a led. Installato tra le palazzine popolari del rione per monitorare e anticipare le mosse delle ffoo.

3 le piante di marijuana poste sotto sequestro: erano coltivate in un area condominiale del isolato A5/3. Rimossi anche numerosi manufatti abusivi finalizzati a favorire lo spaccio di droga ed evitare controlli: chiavistelli, cancelli in ferro, piccole paratie per cedere dosi. 2 i giovani segnalati alla Prefettura per uso personale di droga. 110 le persone identificate – 45 quelle pregiudicate. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.