Controlli della Polizia nell’agro aversano, attività di spaccio “itinerante”: arrestato in flagranza 33enne

Controlli della Polizia nell’agro aversano, attività di spaccio “itinerante”: arrestato in flagranza 33enne

Durante i controlli nel sottotetto presso le palazzine del Rione “Bronx” è stata rinvenuta una pistola


LUSCIANO – Nelle serata di ieri, Martedì 21 Settembre u.s, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia di Stato ha arrestato un uomo, classe ’88, già gravato da pregiudizi, sorpreso nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di 14 dosi di sostanza del tipo “cocaina”.

In particolare, personale del Commissariato di P.S. di Aversa notava in viale della Libertà di Lusciano un individuo a bordo di un’autovettura e, riconoscendolo in quanto già arrestato nello scorso mese di Agosto per la medesima condotta criminosa, procedeva al suo controllo. In seguito a perquisizione, venivano rinvenute addosso alla persona n. 14 dosi già confezionate di sostanza, risultata essere “cocaina” in seguito a specifiche analisi della Polizia Scientifica, oltre alla somma di denaro di euro 110, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, che l’uomo svolgeva in modo itinerante. Nel medesimo contesto operativo legato al contrasto dell’attività di spaccio, nei giorni precedenti, personale del Commissariato di Aversa aveva proceduto al sequestro di 1,3 chilogrammi di marijuana e di un revolver verosimilmente rubato rinvenuti nel sottotetto presso le palazzine del Rione “Bronx”.