Falsi dentisti in studi abusivi, blitz dei carabinieri: 6 denunciati tra Napoli e provincia

Falsi dentisti in studi abusivi, blitz dei carabinieri: 6 denunciati tra Napoli e provincia

Sequestrate dal Nas strutture e attrezzature per un valore di 200mila euro


NAPOLI – Lavoravano come dentisti, avevano dei loro studi, ma tutto abusivamente, non avendo titoli e, dunque, autorizzazioni per farlo.

È quanto scoperto dai carabinieri del Nas di Napoli, nell’ambito dei servizi disposti dal comando dei carabinieri per la tutela della salute, che hanno ispezionato nei Comuni di Napoli, Gragnano, Agerola, Villaricca, Sant’Antonio Abate e Vico Equense 6 studi dentistici.

All’interno altrettanti odontotecnici che svolgevano attività di dentista pur non avendo mai conseguito il diploma di laurea necessario all’esercizio della professione sanitaria.

Nel corso delle ispezioni i militari interrogavano alcuni pazienti presenti nell’ambulatorio i quali confermavano di essere stati visitati e sottoposti a cure dai titolari degli studi, confidando nella loro professionalità e ignorando che non possedessero l’abilitazione per esercitare il lavoro.

I responsabili sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica, mentre sono state sequestrate le sale odontoiatriche così come gli strumenti radiografici utilizzati abusivamente per un valore di 200mila euro