Giugliano, 21enne rom prova a riscuotere reddito di emergenza con documenti falsi: in manette

Giugliano, 21enne rom prova a riscuotere reddito di emergenza con documenti falsi: in manette

La giovane è stata bloccata dai carabinieri all’ufficio postale di Lago Patria


GIUGLIANO – Aveva provato a riscuotere il reddito di emergenza presentando documenti falsi. Per questo motivo è stata arrestata. Responsabile una 21enne rom, bloccata dai carabinieri della stazione di Varcaturo.

È accaduto presso l’ufficio postale di Lago Patria dove aveva provato a riscuotere il reddito di emergenza promosso dalla Regione Campania. Per richiedere il beneficio aveva utilizzato documenti di identità falsi sui quali era riportata la sua foto ma dati anagrafici diversi.

La donna è stata sottoposta ai domiciliari, in attesa di giudizio mentre i documenti sono stati sequestrati.