Giugliano, clan Mallardo: scarcerato il boss Biagio Micillo alias ‘O Chiacchiarone

Giugliano, clan Mallardo: scarcerato il boss Biagio Micillo alias ‘O Chiacchiarone

Era sottoposto al regime di carcere duro, il 41 bis, ma nonostante questo, il magistrato di sorveglianza del tribunale gli ha concesso la libertà vigilata per buona condotta


GIUGLIANO/L’AQUILA – E’ stato scarcerato per fine pena Biagio Micillo, alias Bias ‘o chiacchiarone, ras del clan Mallardo, egemone a Giugliano. Il criminale era detenuto presso il carcere de L’Aquila. Micillo ha scontato l’intera pena, inflittagli per estorsione ed associazione a delinquere. Era sottoposto al regime di carcere duro, il 41 bis, ma nonostante questo, il magistrato di sorveglianza del tribunale gli ha concesso la libertà vigilata, anzichè la casa-lavoro cui era destinato, per buona condotta. Per lo stesso motivo è anche stato scarcerato prima del previsto.

Micillo fu arrestato nel 2012 mentre si trovava in vacanza a Sperlonga in una lussuosa villetta, insieme alla famiglia. Il suo arresto nell’ambito di un’ampia retata che colpì altri 46 affiliati, o presunti tali, al clan Mallardo. Era accusato di essere il luogotenente della cosca criminale a Qualiano. Tesi che però non ha avuto conferma al processo che lo ha visto imputato.