Giugliano, puzza nell’aria e rifiuti da Roma: blitz della Municipale allo Stir

Giugliano, puzza nell’aria e rifiuti da Roma: blitz della Municipale allo Stir

I caschi bianchi hanno controllato tutti i veicoli in entrata nella zona industriale


GIUGLIANO – Aria irrespirabile, puzza di spazzatura dal centro alla zona costiera. Arriva il blitz della Municipale a Giugliano. Dalle prime ore dell’alba i caschi bianchi guidati dal comandante Luigi Maiello stanno controllando tutti i mezzi in entrata allo Stir nella zona ASI. Sotto la lente di ingradimento i compattatori, anche in vista dell’arrivo dei rifiuti da Roma che dovrebbe partire dal prossimo mese.

Da ieri sera i residenti hanno sottolineato una situazione fuori controllo dal punto di vista dei miasmi, con aria irrespirabile su tutto il territorio. Tant’è che alcuni residenti si sono recati presso la caserma di Giugliano per presentare personali denunce.

In merito al blitz della Municipale, il primo cittadino Nicola Pirozzi, anche lui ieri dai carabinieri per presentare denuncia con i cittadini, è stato chiaro: “Difenderemo, come promesso, Giugliano dall’ennesimo tentativo di saccheggio. Questa volta, peró, hanno fatto male i conti. Non troveranno come in passato un’amministrazione complice. Ma troveranno pane per i loro denti”. Dopo i controlli sono state elevate sanzioni amministrative al codice della strada per mancanze documentali.