Gli rubano il portafogli e gli prosciugano il conto in banca: è caccia ai rapinatori a Napoli

Gli rubano il portafogli e gli prosciugano il conto in banca: è caccia ai rapinatori a Napoli

Le forze dell’ordine sulle tracce dei responsabili del colpo nel quartiere di Ponticelli


NAPOLI – Prima gli hanno rubato il portafogli poi, qualche giorno dopo, ecco l’amara sorpresa: il suo conto in banca era stato prosciugato.

Una storia che arriva da Ponticelli, quartiere della periferia orientale di Napoli, teatro nelle ultime settimane di una faida ormai non più segreta tra clan. Qui, però, la camorra non c’entra niente. Quanto accaduto sembra infatti più frutto dell’opera di malviventi (purtroppo) comuni.

Il primo colpo sabato: la vittima viene avvicinata da due malviventi che gli sottraggono il portafogli. Da quel momento la denuncia, sia ai carabinieri che alla banca, per la sottrazione anche delle carte di credito.

I malviventi, però, sono più rapidi e prosciugano rapidamente il conto con acquisti in serie dai 25 ai 30 euro, piccole cifre per non dare nell’occhio. Le indagini, intanto, proseguono: nel quartiere l’allarme criminalità e microcriminalità è davvero alto.