Il tabaccaio e il ‘Gratta e vinci’ sparito: il mistero del conto corrente aperto in banca a Latina

Il tabaccaio e il ‘Gratta e vinci’ sparito: il mistero del conto corrente aperto in banca a Latina

L’uomo è al momento denunciato a piede libero mentre le indagini vanno avanti


NAPOLI – “Una bravissima persona”, “un gesto inspiegabile”. Sono solo alcune delle frasi dette da chi conosce Gaetano Scutellaro, 57enne tabaccaio del quartiere Materdei, bloccato dalla polizia all’aeroporto di Fiumicino in partenza per le Canarie dopo essere fuggito con un Gratta e vinci non suo del valore di 500mila euro.

Agli agenti della Polfer che lo hanno bloccato a Roma ha dichiarato innanzitutto di non avere alcun biglietto con sé, poi di essere addirittura lui la vittima di tutta la vicenda e pronto a denunciare la donna che, in realtà, era la legittima vincitrice del ricco premio. L’uomo è stato denunciato a piede libero, le indagini vanno avanti, gli inquirenti cercano ulteriori elementi per chiarire l’accaduto. Primo tra tutti quel tagliando che sembra essere sparito nel nulla.

C’è però un giallo, quello del conto corrente che Scutellaro avrebbe aperto in una banca a Latina, corredato a quanto pare anche da una copertura assicurativa. Dalle ultime notizie parte che il conto sia stato aperto proprio grazie al deposito del biglietto da 500mila euro. Restano comunque tanti i punti interrogativi sull’assurda vicenda.