Laureata a 72 anni, Rosanna dedica il traguardo alla figlia morta a 14 anni: “È come se lo avesse fatto lei”

Laureata a 72 anni, Rosanna dedica il traguardo alla figlia morta a 14 anni: “È come se lo avesse fatto lei”

“Ho fatto l’amanuense mentre intimavo a mia madre e alla badante di fare silenzio per non perdere la concentrazione”, ha detto


ROMA – Dopo aver già conseguito la laurea triennale, si è laureata ieri, all’età di 72 anni, Rosanna Brescia ottenendo la laurea magistrale in scienze storiche all’Università La Sapienza di Roma tra gli applausi della commissione e degli altri studenti, con una tesi scritta interamente a mano.

“Oggi i nostri auguri speciali vanno a Rosanna Brescia, che a 72 anni si è laureata in Scienze storiche – si legge sull’account ufficiale della pagina Facebook – Congratulazioni a lei, per la sua storia e per questo bellissimo traguardo, e a tutti i neolaureati di questi ultimi giorni”.

Le parole di Rosanna a ‘La Repubblica’ dopo la laurea: “È stato emozionante, non pensavo di farcela ma mi hanno aiutato le persone vicine. Nella vita non siamo mai soli. Mi sono iscritta perché ho perso una figlia di 14 anni e questo percorso è come se lo avesse fatto lei, è come se oggi al posto mio ci fosse lei a cui dedico tutti i miei sforzi e i miei sacrifici. Ho fatto l’amanuense, come quelli che ho studiato a Paleografia Cristiana, mentre intimavo a mia madre e alla badante di fare silenzio per non perdere la concentrazione”.