Miasmi a Giugliano, Castaldo spiega i ritardi all’ingresso e ribadisce : “La puzza non viene da qui”

Miasmi a Giugliano, Castaldo spiega i ritardi all’ingresso e ribadisce : “La puzza non viene da qui”

Vincenzo Castaldo ripercorre la serata dei controlli al biodigestore dello scorso venerdì

@Armando Di Nardo

GIUGLIANO – Vincenzo Castaldo, amministratore unico della Castaldo Hi Tech SPA, torna su quanto accaduto nella notte tra venerdì e sabato quando le amministrazioni comunali di Giugliano e Qualiano avevano raggiunto il biodigestore in zona ASI, fortemente indiziato per molti per la puzza nauseabonda che si avverte da ormai mesi in tutta l’area nord della provincia di Napoli.

Castaldo si dice solidale coi cittadini ma ribadisce che i miasmi non provengono dal biodigestore. Spiega, inoltre, che i ritardi nei controlli sono stati causati dalla mancanza di personale che potesse accompagnare i dirigenti Arpac nell’impianto. Sempre secondo quanto dichiara Vincenzo Castaldo, dai controlli dell’Agenzia Regionale Protezione Ambientale della Campania non sarebbero emerse irregolarità