Miasmi nel giuglianese: individuata area industriale nel territorio responsabile della puzza

Miasmi nel giuglianese: individuata area industriale nel territorio responsabile della puzza

Si è tenuto oggi il secondo incontro operativo sui miasmi che nei giorni scorsi hanno interessato l’area nord di Napoli


AREA NORD – Nel pomeriggio odierno, su impulso del Prefetto di Napoli, Marco Valentini, l’Incaricato del Ministro dell’Interno per il contrasto dei roghi di rifiuti nella Regione Campania dott. Filippo Romano, con la dott.ssa Stefania Rodà, dirigente dell’Area V, ha presieduto un secondo incontro operativo sui miasmi che nei giorni scorsi hanno interessato l’area nord del capoluogo. Alla riunione hanno partecipato il Sindaco di Giugliano in Campania, dott. Pirozzi, il Sindaco di Qualiano, dott. de Leonardis, il Sindaco di Caivano, dott. Falco, l’Avv. Sorvino e il dott. Mirella per l’ARPAC, il dott. Fiorillo per la Questura, il Capitano Coratza per il Comando Provinciale dei Carabinieri, il Ten. Col. Doronzo per la Guardia di Finanza, l’Arch. Caputo per il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Gli accertamenti disposti nell’incontro del 9 settembre scorso hanno consentito di circoscrivere un’ area industriale nel territorio interessato da sottoporre ad ulteriori verifiche per individuare le sorgenti dei miasmi lamentati dai cittadini.
L’ARPAC, con il concorso dell’Esercito – contingente Terra dei Fuochi – e delle Polizie municipali interessate per territorio, è incaricata degli immediati sopralluoghi, fermi restando i controlli antinquinamento già in atto. Saranno tenuti ulteriori incontri di monitoraggio della situazione presso la Prefettura di Napoli.