Napoli, Eduardo uccide la madre: sui social frasi sconnesse e ironie sulle “mamme cattive”

Napoli, Eduardo uccide la madre: sui social frasi sconnesse e ironie sulle “mamme cattive”

I post sono al vaglio degli inquirenti. L’uomo ha comunque confessato il terribile delitto


NAPOLI – L’uomo accusato, e reo confesso, di aver ucciso sua madre ed averne fatto a pezzi il corpo, a Pianura, ha un profilo Facebook equivoco, al vaglio degli inquirenti. Eduardo Chiarolanza ha confessato, dopo un lungo interrogatorio, l’orribile delitto. Spesso, su Facebook, scriveva in inglese, dicendo frasi sconnesse. Spesso c’erano riferimenti a madri non affettuose. I post, comunque, sono ritenuti contraddittori e, almeno al momento, non direttamente collegabili all’orribile delitto commesso.

Quel che è certo è che alcuni resti della madre, Eleonora Di Vicino, 84 anni, sono stati trovati, anche con l’aiuto di cani, in un borsone in via Marano-Pianura. Il delitto sarebbe avvenuto in casa, a Pianura, in Contrada Pisani, dove vivevano madre e figlio.

LEGGI ANCHE:

Napoli, la confessione del figlio assassino: “Ho ucciso mamma e l’ho fatta a pezzi”