Napoli, non si fermano all’alt della Polizia e impattano contro la volante: arrestati in 5

Napoli, non si fermano all’alt della Polizia e impattano contro la volante: arrestati in 5

Il conducente, sceso dall’auto, ha estratto una pistola mitragliatrice verso i poliziotti e si è dato alla fuga a piedi nelle strade limitrofe prima di essere bloccato anche lui


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in viale delle Metamorfosi hanno notato cinque persone a bordo di un’auto che, alla loro vista, si sono date alla fuga nonostante fosse stato loro intimato l’alt.

L’inseguimento è terminato all’angolo con via Bronzi di Riace dove, dopo aver impattato contro la volante, il conducente, sceso dall’auto, ha estratto una pistola mitragliatrice verso i poliziotti e si è dato alla fuga a piedi nelle strade limitrofe mentre i passeggeri sono stati bloccati.

Poco dopo, una pattuglia del Commissariato San Giovanni-Barra ha visto in via Bronzi di Riace un uomo corrispondente alle descrizioni che correva verso via Cleopatra; lo stesso, alla vista della volante, ha tentato di allontanarsi ma è stato raggiunto e bloccato.

Giuseppe Iacovelli, 41enne con precedenti di polizia, e C.G., di 19 anni, entrambi napoletani, e Giuseppe Veneruso, Vincenzo Barbato e Giuseppe Damiano, vollesi tra i 28 e 19 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per lesioni aggravate e resistenza a Pubblico ufficiale, porto abusivo di arma da sparo e danneggiamento aggravato di beni della Pubblica Amministrazione; infine, il conducente è stato sanzionato per guida senza patente poiché revocata e per mancata esibizione dei documenti di circolazione.