Napoli, sorpresi a sversare 3.600 litri di carburante di contrabbando: nei guai in sei

Napoli, sorpresi a sversare 3.600 litri di carburante di contrabbando: nei guai in sei

In cinque avevano precedenti. L’impianto di distribuzione, il furgone e il serbatoio sono stati sottoposti a sequestro


NAPOLI – Ieri mattina gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, nel transitare in via Miano, hanno notato quattro persone intente a sversare del carburante nella cisterna interrata di un distributore attraverso un tubo di gomma collegato ad un serbatoio occultato in un furgone.

I poliziotti le hanno fermate mentre un complice, a bordo di un’auto, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo ma, grazie all’intervento di due volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato bloccato; inoltre, poco dopo, è sopraggiunto il titolare della stazione di servizio e gli operatori hanno accertato che il prodotto petrolifero era sprovvisto di idonea documentazione di accompagnamento.

I sei uomini, napoletani tra i 26 e i 68 anni di cui cinque con precedenti di polizia, sono stati denunciati per contrabbando di carburante e mancato pagamento dell’accisa su oli minerali; infine, l’impianto di distribuzione, il veicolo e il serbatoio con 3600 litri di carburante sono stati sottoposti a sequestro.