‘No vax’ all’interno dell’Ospedale di Boscotrecase: scatta la sospensione per 2 dipendenti

‘No vax’ all’interno dell’Ospedale di Boscotrecase: scatta la sospensione per 2 dipendenti

I controlli proseguiranno in queste ore. Il dirigente del nosocomio: “E’ un atteggiamento criminoso”


BOSCOTRECASE – Non si sono vaccinati e non hanno fornito indicazioni né motivazioni valide per la loro scelta. Dopo l’avviso dell’Asl è scattata dunque la sospensione. Il provvedimento è stato emanato nei confronti di due dipendenti dell’ospedale di Boscotrecase, nello specifico di un amministrativo e di un infermiere. Resteranno a casa, dunque, senza stipendio finché non procederanno alla vaccinazione. I due sono tra i 130 dipendenti dell’Asl Napoli 3 che non si sono vaccinati e che dunque, come loro, rischiano la sospensione dal servizio.

“E’ criminoso – dice il direttore del nosocomio vesuviano Savio Marziani – avere persone del genere all’interno di un ospedale dove ci sono tanti casi di Covid. Già da questa settimana le persone individuate saranno sollevate dal loro incarico”. I controlli proseguiranno senza sosta nelle prossime ore: i dirigenti dovranno verificare la posizione degli altri dipendenti che non hanno proceduto con la vaccinazione. A loro verrà chiesta la motivazione: avranno 5 giorni di tempo per fornire adeguate spiegazioni.