Non si fermano all’alt e scappano sullo scooter: in 2 arrestati nel Vesuviano dopo un inseguimento

Non si fermano all’alt e scappano sullo scooter: in 2 arrestati nel Vesuviano dopo un inseguimento

Un 29enne ed un 23enne erano a bordo del mezzo con targa contraffatta e caschi integrali


BOSCOREALE – Due arresti da parte dei Carabinieri della sezione radiomobile. In manette sono finiti Fulvio Titas, 29enne di Trecase e Antonio Guastafierro, 23enne del posto. Sono entrambi già noti alle forze dell’ordine e dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale. Titas anche per evasione visto che era sottoposto agli arresti domiciliari.

I militari li hanno notati a bordo di uno scooter mentre percorrevano via trivio marchese. Indossavano abiti scuri, il casco integrale e dei guanti in lattice. La targa del mezzo era contraffatta con del nastro adesivo.

I Militari hanno intimato loro di fermarsi ma i 2 erano fuggiti al posto di blocco. Ne era nato un inseguimento per almeno 4 chilometri al termine del quale i due avrebbero abbandonato lo scooter tentando di fuggire a piedi. Sarebbero però stati bloccati poco dopo. Gli arrestati sono in attesa di giudizio mentre lo scooter, intestato ad una società di noleggio, è stato sequestrato