Organizza finto funerale alla madre dell’ex per minacciarla: stalker in manette nel Casertano

Organizza finto funerale alla madre dell’ex per minacciarla: stalker in manette nel Casertano

Si appostava nei pressi della sua abitazione ed aspettava che uscisse, creava profili finti sui social per screditare lei e i suoi parenti, fino all’ultimo terribile gesto


CASERTANO – Un incubo fatto di comportamenti morbosi e intimidatori che andava avanti da quando la loro relazione si era interrotta. R.G.V. 34enne di San Nicola La Strada, in provincia di Caserta, aveva iniziato a tormentare la sua ex fidanzata e la famiglia di lei, si appostava nei pressi della sua abitazione ed aspettava che uscisse, creava profili finti sui social per screditare lei e i suoi parenti, fino all’ultimo assurdo gesto: era arrivato ad organizzare il funerale della madre della ragazza.

L’incubo si è concluso con un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le indagini dei militari era partito in seguito alla denuncia della ragazza ormai esasperata dai comportamenti minacciosi dell’ex fidanzato. Ha raccontato ai Carabinieri di averlo lasciato, che lui non avrebbe voluto accettare la rottura e avrebbe quindi iniziato a chiederle di tornare insieme, dopo i rifiuti della ragazza, sarebbe passato alle minacce, al pedinamento, stalking, ai comportamenti morbosi e intimidatori.

La tormentava anche sui social, con più profili falsi creati appositamente per controllarla e screditarla. Fino all’ultimo terribile gesto che ha spaventato di più la giovane: aveva contattato diverse agenzie funebri, lasciando il nominativo dell’ex suocera, nonostante naturalmente fosse ancora in vita. Un gesto folle che aveva tutta l’intenzione di minacciare la vittima e la sua famiglia. Gli elementi raccolti dai carabinieri hanno portato all’ordinanza, eseguita nel pomeriggio di ieri, 21 settembre.