Pesca illegale di datteri, il Comune Capri sarà parte civile

Pesca illegale di datteri, il Comune Capri sarà parte civile

Il processo inizierà domani


 CAPRI – Su iniziativa e proposta dell’Assessore all’istituzione dell’Area Marina protetta Paola Mazzina, con delibera di Giunta comunale 166/2021, la Città di Capri si è costituita parte civile nel processo contro i pescatori di datteri per affermare “il principio della tutela e salvaguardia dell’habitat marino e dell’ecosistema dell’Isola di Capri e rafforzare le attività giudiziarie intraprese”.
Domani 14 settembre inizierà il processo che vede alla sbarra i datterari che, secondo l’accusa, per anni hanno distrutto l’habitat marino del Golfo di Napoli ed, in particolare, si sono accaniti con la loro attività contro i Faraglioni di Capri.

FONTE ANSA