Picchia la moglie, poi si nasconde a casa della sorella: 37enne napoletano finisce dietro le sbarre

Picchia la moglie, poi si nasconde a casa della sorella: 37enne napoletano finisce dietro le sbarre

L’uomo era già destinatario di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare


NAPOLI – Maltrattamenti in famiglia. Questa l’accusa con la quale un 37enne napoletano è finito in manette. Sono stati gli agenti del Commissariato Montecalvario, durante il servizio di controllo del territorio, ad intervenire su segnalazione della Centrale Operativa in vicoletto II° Politi a Napoli presso un’abitazione per una lite familiare.

I poliziotti sono stati avvicinati da una donna che ha raccontato di essere vittima di comportamenti violenti del marito il quale, già in altre occasioni, l’aveva aggredita per futili motivi. Dopo aver richiesto l’intervento del 118 per soccorrerla, gli agenti hanno rintracciato l’aggressore a casa della sorella e hanno accertato che era sottoposto a un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa emesso lo scorso 24 agosto.

L’uomo, un 37enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e denunciato per inottemperanza al provvedimento cui è sottoposto