Ragazzo di 23 anni accoltella la compagna 21enne e poi tenta di togliersi la vita: sono in condizioni gravi

Ragazzo di 23 anni accoltella la compagna 21enne e poi tenta di togliersi la vita: sono in condizioni gravi

Si sarebbe scagliato contro la vittima, colpendola ripetutamente e lasciandola a terra in una pozza di sangue. Avrebbe poi ingerito della varechina con l’intento di togliersi la vita


TORINO – L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri, venerdì 24 settembre, in un’abitazione a Caluso, nella città metropolitana di Torino: un ragazzo di 23 anni ha accoltellato la compagna di 21, ferendola gravemente, e ha poi tentato di togliersi la vita con la varechina ferendosi a sua volta in maniera molto grave. Sono entrambi ricoverati in ospedale.

Secondo quanto emerso finora, sarebbe tutto partito da una lite furibonda al culmine della quale, intorno alle 21.30, il ragazzo avrebbe afferrato un coltello da cucina e si sarebbe scagliato contro la vittima, colpendola ripetutamente e lasciandola a terra in una pozza di sangue. Avrebbe poi ingerito della varechina con l’intento di togliersi la vita.

A lanciare l’allarme con una cimata al numero di emergenza 112 sono stati i vicini di casa della coppia messi in allerta dalle urla che provenivano dall’appartamento. Quando i militari dell’arma sono arrivati sul posto insieme ai sanitari del 118, la giovane era ancora viva anche se molto grave, è stata trasportata d’urgenza in ospedale dove è attualmente ricoverata in pericolo di vita. Soccorso e ricoverato anche il compagno che ora è in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso. L’uomo è in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio.