Parete, raid armato nella sala scommesse: malviventi in fuga con il bottino

Parete, raid armato nella sala scommesse: malviventi in fuga con il bottino

Al vaglio dei carabinieri le immagini della videosorveglianza da cui si spera di risalire ai responsabili


PARETE – Hanno approfittato delle strade deserte sorprendendo i dipendenti alle spalle. Poi, dietro la minaccia di un’arma, sono entrati nell’attività e si sono fatti consegnare ciò che c’era in cassa per poi scappare. E’ quanto accaduto in via Carlo Pezone, a Parete, all’interno della sala scommesse ‘Honey’.

Secondo una prima ricostruzione il raid è avvenuto quando erano da poco passate le 4. La banda, che evidentemente conosceva i movimenti ed aveva ispezionato la zona per un po’ di tempo come spesso avviene in casi simili, ha deciso di colpire in piena notte. L’attività è infatti aperta H24. Il bottino si aggirerebbe sui 300 euro.

Immediata la denuncia di titolare e dipendenti. Sul posto i carabinieri di Aversa che hanno avviato le indagini. Al vaglio degli inquirenti le telecamere di sorveglianza dell’attività e della zona che potrebbero aver ripreso gli istanti del colpo.