Riaperture scuole, De Luca: “Non ci sono stati casi particolari, ad oggi, il quadro è rassicurante “

Riaperture scuole, De Luca: “Non ci sono stati casi particolari, ad oggi, il quadro è rassicurante “

“Bisogna attendere altre due settimane per capire meglio, ma siamo positivi”, ha aggiunto il governatore


CAMPANIA – Questo pomeriggio De Luca, come di consueto, ha aggiornato i cittadini campani sullo stato di emergenza Covid. Il governatore ha incominciato dicendo: “Non si registrano picchi di contagi, anche se il tasso di mortalità è ancora moto alto. Non abbiamo ingolfamento delle terapie intensive o dei reparti ospedalieri. Devo dire che anche dopo la prima settimana di inizio dell’anno scolastico non si sono registrati casi particolari. Occorrono altre due settimane per comprendere il quadro, ma ad oggi è rassicurante.”

“In Italia si è bloccata la campagna di vaccinazione. Registriamo una fatica per le terze dosi, ora daremo un’accelerata in più per le terze dosi residenze sanitarie assistite. Il blocco e dovuto dal fatto che la situazione è migliorata, altro elemento importante è l’opportunismo nello specifico, sono tanti a pensare che siccome gran parte della popolazione è vaccinati non sentono il bisogno di farlo. Infine, il blocco, è stato causato da una campagna di disinformazione”, ha dichiarato il governatore.

QUESTIONE GREEN PASS

“Io ritenevo che dopo le decisioni sul green pass ci sarebbe stata una ripresa delle vaccinazioni, ma questo non c’è stato. Diverse le motivazioni: in Campania c’è un livello elevato di economia sommersa, quindi le persone non hanno il problema della sospensione, e abbiamo il numero più alto di reddito di cittadinanza. In tanti, infatti, non hanno il problema della sospensione della retribuzione. Chi percepisce il reddito chiaramente non si preoccupa di perdere la retribuzione se non si vaccina.”, ha dichiarato De Luca