Tentata rapina finisce in sparatoria, 28enne ferito a colpi di pistola: è caccia ai malviventi

Tentata rapina finisce in sparatoria, 28enne ferito a colpi di pistola: è caccia ai malviventi

I rapinatori l’avrebbero intimato di consegnargli il cellulare e i soldi ma al suo rifiuto avrebbero aperto il fuoco, dandosi alla fuga subito dopo


NAPOLI – Esplosi diversi colpi di pistola ieri sera, 2 settembre, a San Pietro a Patierno, nella periferia nord di Napoli. Ad avere la peggio è stato un ragazzo di 28 anni, G.D.S., che è stato ferito perché colpito alla gamba da due proiettili. Secondo quanto riportato dal giovane, si sarebbe trattato di un tentativo di rapina. È stato ricoverato in ospedale ma fortunatamente le sue condizioni non sono gravi.

La vittima è arrivata ieri sera, intorno alle 22.30 al pronto soccorso del Cto, raccontando di essere stato avvicinato da due sconosciuti in scooter nei pressi della sua abitazione, che gli hanno intimato di consegnargli il cellulare e i soldi. Al suo rifiuto i due avrebbero aperto il fuoco, esplodendogli contro due proiettili e colpendolo alla gamba, dandosi alla fuga subito dopo.

In ospedale sono giunte le forze dell’ordine che hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’episodio e confermare la versione della vittima. Si indaga anche sulla vita privata del 28enne che risulta avere dei precedenti penali ma non è mai stato inquadrato in contesti di criminalità organizzata. Inoltre, il giovane non sarebbe stato in grado di fornire altri elementi utili ai fini delle indagini e neppure indizi sufficienti per poter identificare i due aggressori, la strada è provvista di telecamere di videosorveglianza.