Tragedia sul lavoro nel Napoletano: Francesco muore schiacciato da una balestra

Tragedia sul lavoro nel Napoletano: Francesco muore schiacciato da una balestra

Le forze dell’ordine indagano sulle cause dell’incidente che è costato la vita al 34enne


POMIGLIANO D’ARCO – Aveva solo 34 anni, la voglia di sposarsi e ancora tutta la vita davanti. È morto facendo il suo lavoro, quello di operaio all’interno della Sater, un’azienda di Pomigliano d’Arco. Si chiamava Francesco Martino ed era di Mugnano. Si occupava della manutenzione di mezzi pesanti.

Amava il suo lavoro, quello stesso lavoro che però lo ha portato alla morte. Tragica fatalità o altro: saranno le indagini delle forze dell’ordine a stabilire cosa è realmente successo ieri. I soccorsi sono stati tempestivi ma, purtroppo, non sono serviti a nulla. Francesco era molto conosciuto in città ed è anche per questo che i messaggi social sono stati tantissimi.

“Amico mio – scrive Domenico – eri un grande uomo con un cuore immenso: perché è andata così? Dovevi sposarti, avere figli e per me sarebbe stato un onore da farti da padrino. Ci hai lasciati, so che sei in posto migliore:  ma mi mancherai tanto fratello mio