Uccide la figlia il giorno del suo compleanno e poi si toglie la vita: corpi ritrovati in strada dai parenti

Uccide la figlia il giorno del suo compleanno e poi si toglie la vita: corpi ritrovati in strada dai parenti

Un gruppo di parenti, riunti per i festeggiamenti del compleanno, avrebbe udito gli spari e lanciato quindi l’allarme


PADOVA – La tragedia è avvenuta nel Padovano dove un uomo, Stelvio Cerqueni, ha ucciso la figlia, Doriana, e poi si è tolto la vita. I due corpi sono stati ritrovati per strada da alcuni parenti, l’allarme era scattato quando è stata udita l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco.

Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, l’uomo si sarebbe recato a casa della figlia per festeggiare il suo compleanno, sembra però che sia nata una lite al culmine della quale la donna, che proprio oggi avrebbe compiuto 60 anni, si sarebbe data alla fuga. Il padre, un uomo di 88 anni, l’avrebbe inseguita e poi avrebbe esploso i colpi di pistola che l’hanno uccisa, togliendosi la vita lui stesso poco dopo.

Un gruppo di parenti, riunti per i festeggiamenti del compleanno, avrebbe udito gli spari e dato quindi l’allarme dopo aver visto i corpi dei due davanti al cancello dell’abitazione in cui viveva Doriana. Sul posto si sono subito recati i carabinieri della locale stazione e del Nucleo investigativo di Padova.