“Aggressivo, non lo perdono”, le chat choc di Dora sul fidanzato all’amica

“Aggressivo, non lo perdono”, le chat choc di Dora sul fidanzato all’amica

“Non è normale una rabbia così, non è normale quest’aggressività”, diceva Dora


SALERNO – Presunto suicidio Dora Lagreca, sono tanti i punti oscuri da mettere ancora in chiaro. Nella puntata di “Chi l’ha visto?” sono stati mostrati i messaggi vocali e le chat scambiate con le amiche nelle quali si lamentava dell’ossessività del fidanzato Antonio Capasso.

In una di queste conversazioni, un’amica si riferisce alla relazione tra Dora e Antonio come ad “amore tossico”, mentre Dora si difende forse dalla gelosia del compagno, attualmente indagato per istigazione al suicidio. “Però – dice Dora – io ho amato e basta, né tradito, nulla, e lui non mi capisce, non crede”. Da quando emerso da queste conversazioni pare che entrambi fossero gelosi l’uno dell’altra. “Non riesco più a perdonarlo – commentava Dora in un messaggio vocale – ha sbagliato per l’ennesima volta con le parole. Non è possibile che dica putt… e zocc… Mi sono stancata, non lo voglio proprio più perdonare. Non è normale una rabbia così, non è normale quest’aggressività”. Intanto oggi, come riportato da il Mattino, ci sarà il rito funebre che si terrà nella chiesa di Santa Maria di Loreto, nella frazione  nella frazione di Arenabianca, dove vivono i Lagreca. La famiglia dell’ex modella non riesce a credere alla pista del suicidio. Si è chiusa nel dolore ed è stato l’avvocato Revinaldo Lagreca, che è anche cugino di Dora, a farsi portavoce della richiesta di verità che arriva dai genitori e dalla sorella.  All’ospedale San Carlo di Potenza, si è svolta l’autopsia e le conclusioni saranno depositate entro 60 giorni.