Alessandro muore a 28 anni dopo una caduta sul lavoro nel giorno della promessa di matrimonio

Alessandro muore a 28 anni dopo una caduta sul lavoro nel giorno della promessa di matrimonio

“E’ una perdita assurda, rispetto alla quale, a nome dell’amministrazione, esprimo la vicinanza alla sua famiglia”, ha commentato il Sindaco


BENEVENTO – Si chiamava Alessandro Onofrio l’operaio di 28 anni di Faicchio (Benevento) morto a seguito di un incidente sul lavoro in un cantiere a Benevento. Il giovane era ricoverato all’ospedale San Pio di Benevento dove è deceduto a causa delle ferite riportate.

“È una notizia terribile – commenta il sindaco di Faicchio, Nino Lombardi- che ci priva di un ragazzo perbene, brillante e generoso, un esempio di dedizione ai valori che gli sono stati trasmessi dai genitori. E’ una perdita assurda, rispetto alla quale, a nome dell’amministrazione, esprimo la vicinanza alla sua famiglia. Alessandro non mancherà soltanto a loro“.

Lombardi allarga poi lo spettro della sua riflessione sulle morti sul lavoro: “Non è possibile- aggiunge – che possano essere ancora registrate. E’ inconcepibile che una esistenza possa essere stroncata mentre è impegnata a guadagnarsi il pane. Mi creda, sono sconvolto“, conclude.

La tragedia si è verificata nel giorno proprio nel giorno in cui Alessandro avrebbe dovuto muovere il primo passo verso il matrimonio con la sua compagna. Era infatti in programma la promessa di matrimonio al Comune di Amorosi.

LEGGI ANCHE:

Campania, tragedia sul lavoro: Alessandro muore a 28 anni dopo una caduta