Ancora tragedie sul lavoro: morto operaio dopo una caduta, grave un altro

Ancora tragedie sul lavoro: morto operaio dopo una caduta, grave un altro

Si allunga, dunque, la lista di incidenti di questa settimana, che aggrava ulteriormente il bilancio delle morti sul lavoro da inizio anno


MILANO/FERRARA – Un operaio è morto precipitando da circa 10 metri per il cedimento del tetto della struttura dove stava lavorando, in via Staffora, a Opera, una zona dell’hinterland di Milano. La segnalazione è giunta all’Areu alle 14.25. Quando sono arrivati i sanitari, intervenuti mediante elisoccorso intorno alle 14.30, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto anche vigili del fuoco e polizia locale

La triste notizia si aggiunge alla lunga lista di incidenti di questa settimana, che aggrava ulteriormente il bilancio delle morti sul lavoro da inizio anno.

Un’ altra caduta a Ferrara: l’operaio è in prognosi riservata 

E’ caduto da un ponteggio mentre stava controllando lavori di ristrutturazione di un capannone di sua proprietà, riportando diversi traumi. Il ferito, il titolare 55enne di una ditta di Renazzo, nel Ferrarese, è stato portato in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Il fatto è accaduto ieri sera attorno alle 20 in via Collari di Renazzo (Fe) . Sul posto, carabinieri e 118. La prima versione dei fatti è stata fornita ai militari dell’Arma dallo stesso ferito, ancora cosciente al loro arrivo: in corso ulteriori accertamenti.

FONTE: ILMESSAGGEROVENETO.IT