“Aprite, siamo Carabinieri!”: 99enne aggredito e rapinato in casa nel casertano

“Aprite, siamo Carabinieri!”: 99enne aggredito e rapinato in casa nel casertano

Nell’aprire, uno dei due malviventi lo ha scaraventato a terra ed una volta all’interno, si è impossessato di  €. 1200 in contanti, trovati rovistando in un cassetto. I veri militari dell’Arma hanno poi arrestato uno dei colpevoli


CALVI RISORTA (CE) – La notte scorsa, presso il centro abitato di Calvi Risorta (Ce), i carabinieri della locale stazione, unitamente ai militari della sezione radiomobile della Compagnia di Capua, hanno tratto in arresto, un 27enne del posto.

A seguito di richiesta pervenuta al 112, per una rapina presso l’abitazione di un 99enne, i carabinieri sono intervenuti sul posto ove la vittima ha riferito di essere stato destato dalle urla provenienti dalla porta di ingresso ad opera di due soggetti spacciatisi per carabinieri.  Nell’aprire, uno dei due lo ha scaraventato a terra ed una volta all’interno, si è impossessato di  €. 1200 in contanti, trovati rovistando in un cassetto della camera da letto. Acquisite le prime indicazioni dalla vittima, i militari dell’Arma, in un piazzale di un vicino centro commerciale, sono riusciti a rintracciare, unitamente ad altra persona datasi alla fuga, il 27enne che alla vista dei carabinieri ha tentato di disfarsi della refurtiva. La somma in denaro interamente recuperata è stata restituita alla vittima che non ha riportato lesioni. L’arrestato, è stato associato presso casa circondariale.