Arcuri indagato per peculato e abuso d’ufficio nell’inchiesta sulle mascherine

Arcuri indagato per peculato e abuso d’ufficio nell’inchiesta sulle mascherine

L’ex commissario all’emergenza nell’indagine della procura sulla fornitura di dispositivi di protezione


ITALIA – Domenico Arcuri, ex commissario per l’emergenza Covid, è indagato per abuso d’ufficio e peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle prime forniture di mascherine da parte dell’intermediario Mario Benotti, ex giornalista Rai. L’indagine coinvolge, tra gli altri, anche gli imprenditori Andrea Vincenzo Tommasi ed Edisson Jorge San Andres Solis. Arcuri, interrogato sabato a Roma, venne iscritto anche per il reato di corruzione, fattispecie per la quale i pm capitolini, coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, hanno sollecitato l’archiviazione.