Arzano, aumentano volumetria del loro fabbricato abusivamente: 2 donne nei guai

Arzano, aumentano volumetria del loro fabbricato abusivamente: 2 donne nei guai

Disposti il sequestro con deferimento delle responsabili alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord


ARZANO – Abusi edilizi, nei guai due donne arzanesi. Sigilli ad un fabbricato . Sale il numero dei sequestri, e con essi dei denunciati, per abusivismo edilizio sul territorio di Arzano. Certo è che gli illeciti edilizi sul territorio si limitano a delle attività di natura privata poste in essere dai proprietari che non richiedono il necessario titolo abilitativo, anche perché i controlli serrati ed incessanti posti in essere dagli uomini del comando diretto dal comandante Biagio Chiariello si allargano anche ad altri aspetti, come quelli sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Ora è toccato a due donne, 36 e 50 anni, che avevano aumentato la volumetria del fabbricato senza alcun titolo. Sopralluogo e sequestro con deferimento delle responsabili alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, provvedimento convalidato.

È proprio qualche mese fa che il numero dei denunciati è lievitato, per inottemperanza alle ordinanze emesse dal competente ufficio tecnico cui non sono seguiti i provvedimenti di demolizione, oltre 12 i deferiti all’A.G.