Bambina di 4 anni abusata nel napoletano: sono lo zio e la sua compagna i responsabili

Bambina di 4 anni abusata nel napoletano: sono lo zio e la sua compagna i responsabili

Ad incastrare la coppia intercettazioni ambientali e telefoniche


TORRE ANNUNZIATA – Risaliva a qualche ora fa la notizia sconcertante che avrebbe visto vittima un’innocente bambina di 4 anni, costretta agli abusi di due giovani parenti, 27 anni lui e 21 lei. Ebbene è lo zio l’orco che avrebbe approfittato della bambina, insieme alla sua compagna. Le indagini della Procura di Torre Annunziata (Napoli), diretta dal procuratore Nunzio Fragliasso, e dei carabinieri della stazione di Boscoreale hanno incastrato la coppia che si è resa protagonista degli abusi.

Oltre al racconto genuino della piccola vittima gli inquirenti si sono avvalsi anche delle intercettazioni ambientali e telefoniche sui due complici, un 27enne e una 21enne, ritenuti responsabili di aver ripetutamente abusato della bimba che accudivano. Attualmente si trovano agli arresti domiciliari. Le violenze sessuali hanno avuto luogo nella casa di Boscoreale. Per giorni la bambina aveva mostrato comportamenti sospetti, ed era quindi stata interrogata dalla madre, che ha scoperto l’atroce verità.